Ilario Di Giovambattista Roma Atalanta

ILARIO RADIO RADIO A VALANGA SULLA ROMA

News Radio Romane Roma On Air

Ilario Di Giovambattista non perdona la sconfitta della Roma di ieri sera, contro l’Atalanta di Gasperini e accusa i giallorossi senza mezzi termini.

In molti aspettavano un passo falso della Roma di Fonseca, per potersi scagliare contro i giallorossi e avvalorare la loro tesi, che vedeva una squadra incompleta e non adeguata a lottare per ambiti traguardi; fra questi non manca all’appello nemmeno Ilario di Radio Radio, che manifesta il suo pensiero nell’emittente di cui è il presentatore da una vita.

  • Ilario Di Giovambattista (Radio Radio): “La Roma ha meritato di perdere. Lezione di calcio all’Olimpico. Ho una delusione cocente sulla Roma. L’Atalanta è bellissimo, squadra corale, gioco pazzesco. Ieri la Roma si è portata un po’ di sfiga da sola”.

Ilario di Giovambattista non è l’unico che esprime giudizi severi contro la Roma, anche altri giornalisti romani, come Franco Melli, Furio Focolari, Roberto Renga, Roberto Pruzzo, hanno rilasciato dichiarazioni molto negative sulla prestazione di ieri sera, in merito alla partita Roma Atalanta.

Ecco le dichiarazioni dell’ex giallorosso Roberto Pruzzo su Roma Atalanta

  • Roberto Pruzzo (Radio Radio): “Io me lo aspettavo che la Roma perdesse, poi non l’ho detto ieri per non infierire. Non trovo nemmeno una sufficienza. Ieri ho visto una squadra che gioca a calcio, l’Atalanta, quelli della Roma non hanno idea di quello che devono fare. Ogni tanto si vede qualcosa, ma poi buttano il pallone lontano. Troppi giocatori che si specchiano, ma non incidono”.
  • Continua Roberto Pruzzo: “A livello tattico è stato un massacro, non c’è stato match”.

CONCLUSIONI SU ROMA ATALANTA DI IERI SERA

ROMA ATALANTA FONSECALa squadra di Fonseca non si è dimostrata all’altezza della situazione, in particolare è mancata nei giocatori di riferimento, quelli che di solito fanno la differenza: vedi Edin Dzeko e Nicolò Zaniolo.

Nonostante ciò, la squadra giallorossa è da considerarsi una competitor di massimo rispetto, in grado di rialzarsi e riprendere la corsa per l’europa che conta, che alla fine, è il vero obbiettivo dichiarato dalla società.

Le dichiarazioni di Ilario Di Giovambattista e Roberto Pruzzo sono molto dure, ma devono servire per responsabilizzare i giocatori romanisti e anche l’intero ambiente che li circonda.

MONDO-ROMANISTA.COM (26 LUGLIO 2019)
FONTE NEWS RADIO ROMANE: RADIO RADIO – RADIO ON AIR

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.